Che cos’è la gnatologia?

La gnatologia - ci ha spiegato il Dott. Flavio Nervi, specialista in Ortognatodonzia e Funzione Masticatoria dell’U.O. di Odontostomatologia dell’Istituto Clinico San Rocco diretta dal Prof. Giorgio Gastaldi - è una branca dell’odontoiatria che si occupa di tutto ciò che riguarda i problemi dell’occlusione dentale. Studia propriamente la fisiopatologia mandibolare e le funzioni del cavo orale ad essa correlate: masticazione, deglutizione, fonazione, respirazione. La gnatologia indaga il rapporto tra i denti sopra e quelli sotto (mascella e mandibola) e tutte le relative correlazioni con i distretti corporei ad essa correlati in particolare orecchio, collo sino alla bocca stessa”.

Con la gnatologia quali disturbi si possono curare?

“Si occupa dello studio e della cura delle patologie a carico delle articolazioni della bocca e di tutti gli organi ad esso connesse: dal bruxismo (digrignamento dei denti) al blocco della mandibola, dalla cefalea agli acufeni, dalle cervicalgie ai dolori al viso e al collo, sino alle vertigini e all’instabilità”.

È vero che un paziente che si rivolge allo gnatologo lamenta disturbi di varia natura.

“È proprio così. Si tratta di patologie di varia natura, sostanzialmente croniche, che però possono avere un esordio acuto”.

Qual è il principale punto di forza della vostra Unità Operativa?

“Il più grande pregio è certamente quello di riuscire a garantire un servizio qualitativamente buono nel contesto multidisciplinare di un ospedale: non tutti, infatti, possono vantare un approccio in cui il percorso di cura più adatto viene condiviso dall’odontoiatra, dall’otorinolaringoiatra e dal neurologo”.

C’è una patologia molto diffusa che la gnatologia cura a dispetto di quello che si può pensare?

“La psoriasi, per esempio, è una malattia tipicamente dermatologica la quale presenta, circa nel 30% dei casi, un interessamento articolare per questioni immunologiche e, in bassissima percentuale rispetto a questo 30%, un interessamento proprio dell’articolazione tempora-mandibolare di cui la gnatologia si occupa”.

X