Emodinamica Interventistica

Responsabile: Dott. Remo Albiero

Ambulatorio
Centro Alta Specialità
Caposala

Andziak Beata

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Il Servizio è un punto di riferimento per lo studio, la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie: 1) cardiopatia ischemica: coronarografie (circa 1000 all’anno) ed angioplastiche con impianto di stent (circa 550 l’anno) su pazienti/lesioni complesse; 2) patologia cardiaca congenita dell’adulto,  in particolare la chiusura dei difetti interatriali (DIA) e del forame ovale pervio (PFO) (circa 70 casi l’anno); 3) patologia cardiaca acquisita dell’adulto con particolare attenzione alla patologia valvolare mitralica: valvuloplastica percutanea nella stenosi mitralica.

    Il servizio è collegato al Pronto Soccorso, all’UTIC e alla rete del 118. Grazie alla reperibilità emodinamica 24 ore su 24, la guardia cardiologica attiva e la reperibilità cardiochirurgica, è in grado di effettuare con limitati tempi ”door to balloon” la PTCA primaria nelle sindromi coronariche acute.
    Con tale organizzazione tutto il personale è preparato dall’accoglienza al periprocedura fino alla dimissione dei pazienti in questo senso e segue protocolli preparati per le varie patologie.

  • INTERVENTI

    • Interventi di rivascolarizzazione coronarica (PCI) su pazienti/lesioni complesse (biforcazioni, occlusioni croniche, multivaso, ecc)
    • PCI primaria in corso di infarto miocardico acuta (IMA)
    • PTA con impianto di stent su arterie carotidi, a. succlavia, a. renali, e circolo periferico iliaco-femorale
    • Chiusura percutanea di PFO, DIA e raramente DIV
    • Valvuloplastica mitralica ed aortica per via percutanea

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    Partecipazione del Responsabile e del suo Aiuto come relatori o moderatori a Congressi di cardiologia interventista a livello nazionale ed internazionale.
    Vengono inoltre organizzati corsi riservati a piccoli gruppi di cardiologi interventisti provenienti da tutta Italia sul trattamento delle biforcazioni e delle occlusioni croniche coronariche.

X