Pronto Soccorso-DEA

Responsabile di U.O.: Dott.ssa Alessandra Arzano

Ambulatorio
Caposala

Horn  Horn Alejandra Olga

Contatti telefonici

030.6859312

 
  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Il Pronto Soccorso (PS) svolge le sue attività su due ambulatori per l’urgenza (uno dedicato all'emergenza/codici rossi e uno dedicato all'urgenza)con aggiunta una piccola sala operatoria per attività ambulatoriale, una sala diagnostica per l’esecuzione di radiografie urgenti ed una stanza dotata di tre posti letto per l’Osservazione Breve Intensiva (OBI).
    Il Triage (TRG) avviene in una stanza dedicata contigua sia alla sala d'aspetto, sia al locale di sosta per i pazienti in attesa di valutazione iniziale medica.
    Il Pronto Soccorso al piano terra della Clinica San Rocco è dotato anche di piazzola contigua ed attrezzata per l’atterraggio di eventuali eliambulanze.

    La struttura di Pronto Soccorso (PS) e Osservazione breve intensiva (OBI) svolge attività di accettazione e primo trattamento di:

    • casi che si presentano spontaneamente e non rivestono carattere d'urgenza
    • soggetti in condizioni di urgenza differibile
    • soggetti in condizioni di urgenza indifferibile
    • soggetti in condizioni di emergenza

    Il Pronto Soccorso garantisce l'insieme delle seguenti funzioni:

    • accettazione sanitaria e ricovero urgente
    • triage per selezionare i pazienti e definirne la priorità
    • stabilizzazione delle funzioni vitali
    • erogazione di prestazioni ambulatoriali urgenti, di consulenze plurispecialistiche urgenti, di diagnostica e cure specialistiche in interazione con le restanti unità operative
    • osservazione temporanea

    L'osservazione Breve Intensiva (OBI) garantisce l'insieme delle funzioni:

    • valutazione e trattamento dei pazienti ad alta complessità ma basso grado di criticità
    • rafforzamento della capacità di “filtro” ai ricoveri, senza aumentare l'offerta di servizi sanitari e quindi senza posti letto aggiuntivi

    Tale attività viene svolta 24 ore su 24 per gli utenti con patologie che rivestono carattere di emergenza – urgenza, ma anche per casi che presentandosi spontaneamente non rivestono carattere d'urgenza.

    CODICE COLORE PRONTO SOCCORSO
    Al momento dell'accesso, l'infermiere del Triage attribuisce il “codice colore” per stabilire unicamente la priorità di accesso alle cure, al fine di evitare attesa per i casi urgenti.
    Il codice colore che determina la gratuità delle cure è quello che viene attribuito dal Medico al termine della valutazione clinica.
    Il ticket non è dovuto:

    • da pazienti con codice rosso, giallo e verde alla dimissione;
    • da persone esenti per patologia o per età/reddito;
    • dai bambini con età inferiore ai 14 anni
    • da persone con traumatismi ed avvelenamenti acuti
     

  • INTERVENTI

    La natura degli interventi viene classificata in base alle condizioni cliniche del paziente-utente e vengono eseguiti da medici specialisti dedicati esclusivamente all’emergenza-urgenza coadiuvati dalla presenza costante di qualificati specialisti di tutte le Unità Operative.
    Di conseguenza una classificazione strettamente operativa fa riferimento a:

    • interventi diagnostici
    • interventi terapeutici
    • interventi per la stabilizzazione del paziente
    Inoltre, il Servizio assicura la priorità assistenziale ai pazienti con patologie di urgenza senza tralasciare quei pazienti che presentano patologie meno gravi.

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    In Pronto Soccorso è attiva una sala operatoria attrezzata per l’esecuzione di piccoli interventi ambulatoriali.

  • CONVEGNI

    Annualmente si ripete la possibilità di aggiornamenti diagnostico terapeutici aperti a tutte le categorie professionali della Clinica San Rocco, con lo svolgimento di lezioni monografiche (Argomenti di Area Critica svolte dai diversi specialisti medici intra ed extraclinica) organizzate dal Responsabile del PS, ed accreditate al ministero della salute ai fini ECM come “Progetto Formativo Aziendale”.

X